Ipnosi: cosa dovresti sapere – Seconda parte

Secondo capitolo dedicato all’ipnosi (leggi qui la prima parte). Una volta assunta come veritiera la visione Ericksoniana dell’ipnosi come via per raggiungere la mente inconscia, vista come serbatoio di potenzialità e soluzioni, e la figura dell’ipnostista come “accompagnatore” e quindi “facilitatore” del processo di estrazione di queste potenzialità dall’inconscio stesso, è bene prendere in esame uno … Continue reading »
Ipnosi: cosa dovresti sapere – Seconda parte

Ipnosi: cosa dovresti sapere – Prima parte

Forse nulla come l’ipnosi è in grado di affascinare e creare stupore o timore nelle persone. La letteratura, la cinematografia e gli spettacoli da palcoscenico hanno contribuito ad alimentare questa visione ambivalente. La figura dell’ipnotista, da parte sua, è stata di volta in volta ammantata di mistero, capacità di mistificazione, malvagità o incredibili poteri di … Continue reading »
Ipnosi: cosa dovresti sapere – Prima parte

Illusionismo, Mentalismo e Problem Solving: qualche esempio

La seconda parte del precedente articolo “Illusionismo, Mentalismo e Problem Solving” è dedicata a qualche esempio di pensiero laterale e di problem solving illusionistico: ovvero alla capacità di pensare contemporaneamente a due distinte realtà, quella dello spettatore e quella dell’osservatore. Ma questa, come vedremo, non è una competenza esclusiva di illusionisti e mentalisti.  Gli scrittori di … Continue reading »
Illusionismo, Mentalismo e Problem Solving: qualche esempio

Illusionismo, Mentalismo e Problem Solving

Per risolvere problemi occorre cambiare il modo di rappresentarli. Un concetto proprio dell’arte dell’illusionismo e del mentalismo e un sistema di pensiero proprio di tutti coloro che sono abituati a rappresentare, in scena, una realtà costruita per illudere il pubblico che questa sia vera. Oltre all’illusionismo pensiamo al cinema e al teatro, dove la finzione scenica, … Continue reading »
Illusionismo, Mentalismo e Problem Solving

“La corretta cronaca del femminicidio” – Corso riservato ai Giornalisti

            Un modo alternativo di fare cronaca sulla violenza di genere. Un’occasione per osservare un fenomeno drammatico con occhi diversi Dal corso di formazione “Io ti amo… da morire”, nato in ottica di prevenzione del femminicidio nasce la proposta di discutere con i professionisti dell’informazione sull’importanza di modulare il collegamento … Continue reading »
“La corretta cronaca del femminicidio” – Corso riservato ai Giornalisti

Competenze professionali e formazione aziendale nell’era dell’Industria 4.0

Attenzione alle competenze richieste dalle imprese da qui al 2020. Le soft skill, ossia quelle competenze trasversali inerenti al saper essere (e non al saper fare) saranno quelle maggiormente richieste nel prossimo futuro. Un messaggio destinato a coloro che si affacciano al mondo del lavoro (o che si stanno ricollocando) ma anche alle aziende che, … Continue reading »
Competenze professionali e formazione aziendale nell’era dell’Industria 4.0

Cambiamenti evolutivi del pensiero: le aziende che innovano

Proseguiamo nel viaggio iniziato il mese scorso con l’analisi del cambiamento (con questo articolo), e valutiamo un’altra componente essenziale dei processi di cambiamento: il pensiero laterale (e quindi anche l’intelligenza creativa). Poiché mi interessa dare sempre spunti pratici, prenderemo ad esempio un’azienda che ha da tempo adattato un business tradizionale alle mutate esigenze di mercato … Continue reading »
Cambiamenti evolutivi del pensiero: le aziende che innovano

Ripensare il pensiero in azienda: pensiero reattivo e pensiero operativo

Parafrasando Edward De Bono, per comprendere il pensiero dovremmo ripensarlo. L’inventore del neologismo “pensiero laterale” (definizione ormai entrata nel lessico comune) ha infatti condotto molteplici studi sulle potenzialità del pensiero. L’analisi di base di base, vede la distinzione netta tra pensiero reattivo e pensiero operativo, una distinzione solo apparentemente banale e di facile comprensione, fino … Continue reading »
Ripensare il pensiero in azienda: pensiero reattivo e pensiero operativo

Gestire il cambiamento o farci gestire dal cambiamento? Ne parliamo a Torino il 15 marzo

Il cambiamento è parte della nostra vita: qualche volta siamo noi a desiderarlo, suscitarlo e attuarlo, altre volte le circostanze ci “impongono” il cambiamento e tocca a noi gestirlo al meglio. In questo caso il primo nemico da affrontare non è la situazione nella quale ci troviamo, ma la nostra naturale resistenza mentale ad accettarla come … Continue reading »
Gestire il cambiamento o farci gestire dal cambiamento? Ne parliamo a Torino il 15 marzo

Storytelling efficace: le lezioni della letteratura e del cinema (parte II)

Raccontare, raccontarsi, parlare in pubblico o scrivere: attività nelle quali la capacità narrativa è fondamentale. Abbiamo introdotto l’argomento dello storytelling nel primo articolo (leggilo qui) parlando di fiabe, proseguiamo cercando spunti e ispirazioni nella letteratura e nel cinema, per imparare a raccontare la nostra azienda o noi stessi (un colloquio di lavoro non prevede una … Continue reading »
Storytelling efficace: le lezioni della letteratura e del cinema (parte II)

Storytelling efficace: le lezioni della letteratura e del cinema (parte I)

Immaginate una favola, una qualunque, e toglietele la magia della narrazione. Ovvero raccontatene i puri e scarni fatti, la sequenza logica degli avvenimenti. Naturalmente abbiate cura, man mano che procedete nella narrazione, di evidenziare gli elementi irreali o illogici e tutto quanto non rispetti i principi di realtà (i lupi non parlano – gli asini … Continue reading »
Storytelling efficace: le lezioni della letteratura e del cinema (parte I)

“Io ti amo da… morire”: i primi appuntamenti formativi

  Partirà il prossimo 26 gennaio 2017 il corso, destinato ai Docenti, del format “Io ti amo da… morire” – come evitare le relazioni pericolose. In collaborazione con FNISM – Federazione Nazionale Insegnanti, il corso, tenuto da Mario Bonelli e da uno Psicologo, affronterà le problematiche legate alla comunicazione e alle relazioni, finalizzate all’interpretazione dei comportamenti utili … Continue reading »
“Io ti amo da… morire”: i primi appuntamenti formativi

Come prepararsi per un colloquio di lavoro: ne parliamo a Torino il 25 gennaio

Quali strumenti comunicativi e relazionali sono indispensabili per ottenere il miglior risultato da un colloquio di lavoro? Cosa si aspetta il selezionatore? Come possiamo aiutarlo a comprendere che, per quel ruolo, siamo la soluzione migliore che ha a disposizione? Spesso, a parità di competenze, “vince” chi sa comunicare meglio se stesso, la propria motivazione, la … Continue reading »
Come prepararsi per un colloquio di lavoro: ne parliamo a Torino il 25 gennaio

Il ribaltamento della Post-Verità: concetto dell’anno 2017

L’Oxford English Dictionary ha deciso di eleggere post-truth come parola dell’anno del 2016 (fonte Wikipedia). E il termine post-verità è in effetti balzato agli onori delle cronache a partire dalla brexit fino alle recenti elezioni di Donal Trump. In casa nostra, il concetto è stato ripreso dalla stampa in relazione al dilagare delle bufale su … Continue reading »
Il ribaltamento della Post-Verità: concetto dell’anno 2017

Intervista Televisiva – “Disoccupazione: Momento di svolta?”

Il giornalista e conduttore televisivo Giovanni Garavello, intervisterà Mario Bonelli all’interno della sua trasmissione “Tensione Evolutiva 3.0” su un argomento molto attuale e sentito: il problema del lavoro. La crisi del lavoro, che colpisce in maniera trasversale molte categorie, è affrontato da stampa e televisione in modo spesso incompleto. Nessuno guarda la crisi del lavoro … Continue reading »
Intervista Televisiva – “Disoccupazione: Momento di svolta?”

“Io ti amo da… morire” – come evitare le “relazioni pericolose”

Il prossimo 23 novembre, a Torino presso Palazzo Lascaris di Via Alfieri 15, l’Associazione Juvenalia, con il patrocinio della Regione Piemonte, presenterà il progetto di formazione “Io ti amo da… morire” che mira a preparare per poter riconoscere preventivamente gli atteggiamenti pericolosi di un potenziale partner. Un evento contro la violenza in generale (e quella di genere in … Continue reading »
“Io ti amo da… morire” – come evitare le “relazioni pericolose”

Pensiero lineare e pensiero laterale. Riconoscerli e apprezzarli nel colloquio di lavoro.

Per secoli si è creduto che il pensiero lineare (o verticale come l’hanno definito alcuni autori) fosse l’unico pensiero degno di interesse in quanto generato e a sua volta generatore di sistemi logici e di comprensione di meccanismi complessi di causa/effetto. Da alcuni decenni, però, il pensiero laterale è stato rivalutato e la sua definizione approfondita … Continue reading »
Pensiero lineare e pensiero laterale. Riconoscerli e apprezzarli nel colloquio di lavoro.

Al via a Torino il Corso: “Seduco, dunque esisto”

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Juvenalia e con l’Istituto Counseling Artemisia, parte oggi a Torino il Corso: “Seduco, dunque esisto” un corso di seduzione assolutamente innovativo rispetto a quelli che vengono normalmente proposti su questo argomento. Partendo, infatti, dal concetto etimologico di Seduzione (ossia “condurre a sé”) il percorso formativo esplorerà gli schemi mentali, per … Continue reading »
Al via a Torino il Corso: “Seduco, dunque esisto”

Metamorphosis è approdato in Microsoft Italia

Il progetto Metamorphosis è approdato in Microsoft Italia. Con un intervento dal titolo: “Il potere ipnotico della Comunicazione”, mentalismo e comunicazione hanno trovato un terreno comune per intrattenere e formare sui concetti basilari della comunicazione persuasiva e ipnotica. L’intervento, della durata di un’ora e mezza circa, ha visto una sessione formativa (a cura di Mario Bonelli) … Continue reading »
Metamorphosis è approdato in Microsoft Italia

Cultura di massa: come si forma la pubblica opinione (anche nei social)

Pubblica opinione, mass media, comunicazione e cultura di massa sono argomenti strettamente connessi tra loro. Oggetto di interesse e di studio a partire dai primi decenni del secolo scorso (da McLuhan a Chomsky, Umberto Eco e molti altri) è argomento che non perde vitalità dopo l’avvento dei nuovi media, di internet e dei social media. A sostegno, ricordo che … Continue reading »
Cultura di massa: come si forma la pubblica opinione (anche nei social)

Muhammad Ali: campione di pugilato e di comunicazione

La morte di Muhammad Ali, ha riportato in luce le straordinarie doti di atleta e comunicatore del pugile più famoso della storia. La rilettura della sua vita, infatti, ha evidenziato la grande capacità di unire talento sportivo e comprensione della potenzialità della comunicazione, unite da una tenacia e da un’ossessione per la preparazione degne della fama che … Continue reading »
Muhammad Ali: campione di pugilato e di comunicazione

Leonardo Siascia – Il cavaliere e la morte: l’analisi spietata del genere umano

Un libro potente, spietato, feroce e scritto divinamente. Asciutto come può esserlo solo un’opera della maturità di uno scrittore che ci ha donato pagine di straordinaria bellezza. Un’analisi realistica delle vicende, dei pensieri e dell’animo umano. Due frasi, tratte dall’opera, per definire ciò che le mie parole possono solo tratteggiare. Durante l’inchiesta poliziesca sull’omicidio di … Continue reading »
Leonardo Siascia – Il cavaliere e la morte: l’analisi spietata del genere umano

Una straordinaria lezione di comunicazione: Thank you for smoking

Di graffiante ironia, Thank you for smoking è una commedia americana che gioca su due elementi narrativi complementari: la vita professionale e quella privata di un professionista della comunicazione, Nick Naylor (interpretato dall’attore Aaron Eckhart). Celebrazione o atto di accusa, la narrazione corre veloce su un filo sottile, mantenendosi equidistante da entrambi. Specchio preciso e fedele dell’esistenza del … Continue reading »
Una straordinaria lezione di comunicazione: Thank you for smoking

Tommaso Landolfi, uno scrittore da riscoprire

La curiosità per Tommaso Landolfi mi nacque, ormai molti anni fa, come spesso accade, del tutto per caso. Landolfi è infatti citato in una canzone di Franco Battiato, e a forza di ascoltarla ho cercato di capire a chi si riferisse. Perché Landolfi non è uno di quegli autori che, a scuola, ti spingono a … Continue reading »
Tommaso Landolfi, uno scrittore da riscoprire

Presentazione corso: “Seduco, dunque esisto”, si replica!

Il 5 maggio 2016, alle ore 19, presso lo spazio Lombroso16 in via Lombroso 16 a Torino,  si svolgerà la presentazione gratuita del corso “Seduco, dunque esisto”: un evento di Juvenalia – Laboratorio per menti libere, per presentare il successivo corso dallo stesso titolo (che si svolgerà, poi, secondo il calendario che puoi trovare qui sotto o nella sezione Eventi). Relatore (e poi docente del … Continue reading »
Presentazione corso: “Seduco, dunque esisto”, si replica!

Storytelling e Leadership, un connubio indispensabile

Può un buon leader non essere anche un buon comunicatore? La risposta sembra scontata (in teoria) ma non lo è nella pratica. La frequentazione di CEO, Amministratori Delegati, Imprenditori di varia estrazione culturale e natura ci mostra spesso leader che non hanno la minima consapevolezza del valore della comunicazione, sia nei confronti del “cliente interno” … Continue reading »
Storytelling e Leadership, un connubio indispensabile

Mario Bonelli ospite-relatore al premio giornalistico Coltura & Cultura

Mercoledì 23 marzo 2016, presso il Centro Comunicazione Bayer, si svolgerà la prima edizione del Premio Giornalistico: “Coltura & Cultura”, organizzato dal Club del Marketing e della Comunicazione con la collaborazione di numerosi sponsor e media partner. La premiazione sarà preceduta dalla conferenza-talk show “Comunicare la buona agricoltura per una vita migliore“, durante la quale interverrà come relatore Mario Bonelli, … Continue reading »
Mario Bonelli ospite-relatore al premio giornalistico Coltura & Cultura

Parlare in pubblico…: il nuovo editoriale del Marketing Journal firmato da Mario Bonelli

Questa settimana qualche indicazione per parlare in pubblico (senza uccidere l’uditorio). Un modo provocatorio per trattare un argomento estremamente sentito da chi è chiamato, spesso o in maniera sporadica, a esercitare la cosiddetta comunicazione “uno-a-molti”.  Poche e semplici regole basilari per non commettere gli errori più comuni che rendono, per il pubblico che interviene a una … Continue reading »
Parlare in pubblico…: il nuovo editoriale del Marketing Journal firmato da Mario Bonelli

Verità e menzogna: concetti da sempre relativi

Si è tornati a parlare, di recente, del manoscritto Voynich. Questo fatto mi ha costretto ad alcuni collegamenti mentali tra un libro letto, un film visto di recente e alcune considerazioni sui rapporti tra vero e falso nella storia (non solo dell’arte). Tra le molte ipotesi intorno al famoso manoscritto, non ancora decifrato e del … Continue reading »
Verità e menzogna: concetti da sempre relativi

Le truffe di maghi, cartomanti e chiromanti

Comunicazione manipolatoria e illusionismo alla base dell’attività di maghi, sensitivi e cartomanti. Un’intervista a Mario Bonelli a Tensione Evolutiva 3.0, trasmissione condotta da Giovanni Garavello, arricchita da una dimostrazione pratica di un trucco con le carte, che dimostra come il sedicente “sensitivo” costruisca la sua credibilità presso il Cliente. Come riconoscere le manipolazioni e come … Continue reading »
Le truffe di maghi, cartomanti e chiromanti

Riunioni efficaci in azienda: il nuovo editoriale del Marketing Journal firmato da Mario Bonelli

Questa settimana si parla di riunioni efficaci in azienda e di qualche trucco per migliorarne l’organizzazione e i risultati, nell’editoriale di questo numero del Marketing Journal (www.marketingjournal.it), il primo quotidiano online rivolto alla Mar-Com e alla Business Community.
Riunioni efficaci in azienda: il nuovo editoriale del Marketing Journal firmato da Mario Bonelli

Symbios e Mario Bonelli da Giovanni Garavello: il Video

Venerdì 15 gennaio 2016 è andata in onda la puntata di Tensione Evolutiva 3.0 dedicata alla Consumo informato e consapevole. In studio, Giovanni Garavello ha intervistato Tiziano Nobile, Presidente dell’Associazione Symbios e Mario Bonelli esperto di comunicazione. Favorire lo sviluppo della consapevolezza del consumo è l’obiettivo (tra gli altri) dell’Associazione Symbios, impegnata in una serie di eventi … Continue reading »
Symbios e Mario Bonelli da Giovanni Garavello: il Video

Associazione Symbios a Tensione Evolutiva 3.0

Questa settimana, venerdì 15 gennaio, Tiziano Nobile, Presidente di Associazione Symbios sarà ospite a Tensione Evolutiva 3.0, la trasmissione di Giovanni Garavello in onda su Telechiara. Con la partecipazione di Mario Bonelli, si parlerà di consumo consapevole (soprattutto in ambito alimentare), della necessità dell’informazione al consumo e della formazione delle persone per conoscere e riconoscere … Continue reading »
Associazione Symbios a Tensione Evolutiva 3.0

Mario Bonelli all’Evento “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione”

Mercoledì 20 gennaio 2016, presso il Centro Comunicazione Bayer, si svolgerà la premiazione dell’annuale evento “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione”, organizzato dal Club del Marketing e della Comunicazione con la collaborazione di numerosi sponsor e media partner. La premiazione sarà preceduta dalla conferenza “La comunicazione aziendale anticrisi“, durante la quale interverrà come relatore Mario Bonelli, parlando … Continue reading »
Mario Bonelli all’Evento “Donna Marketing” e “Donna Comunicazione”

A che gioco stiamo giocando quando andiamo a farci leggere le carte?

Truffatori, cartomanti, sensitivi e operatori dell’occulto hanno tutti un tratto comune: sono ottimi comunicatori. Grazie al sapiente utilizzo di tecniche di manipolazione verbale, infatti, sono abilissimi a far credere di possedere doti divinatorie e di conoscere il nostro futuro o, nel caso dei truffatori, a farsi consegnare il nostro denaro o i nostri dati personali senza ricorrere … Continue reading »
A che gioco stiamo giocando quando andiamo a farci leggere le carte?

Riunioni efficaci in Azienda: qualche trucco per ottimizzare tempi e risultati

“Si può facilmente dedurre l’andamento di un’Azienda dal numero di riunioni che vi si svolgono: più il numero è alto, peggiore è il conto economico dell’impresa”. Un detto che contiene una radice di verità. Di solito accade che le riunioni siano viste come la strada naturale del management che cerca in tutti i modi di … Continue reading »
Riunioni efficaci in Azienda: qualche trucco per ottimizzare tempi e risultati

Comunicazione, persuasione, manipolazione

Le prossime settimane mi vedranno impegnato in vari contesti per raccontare comunicazione, persuasione e manipolazione in ambiti diversi. Si comincia a Ostuni il prossimo 5 dicembre dove interverrò come ospite e relatore al 1° Seminario dedicato alle Persone, alla loro salute e alla consapevolizzazione, intitolato “I Love Me”. Nel seminario, organizzato dall’Associazione Symbios (www.associazionesymbios.org), si parlerà di … Continue reading »
Comunicazione, persuasione, manipolazione

Ipnosi conversazionale, comunicazione efficace e cambiamento

“In origine le parole erano magiche” scrivevano Freud e De Shazer. In seguito Paul Watzlawick, autore del testo fondamentale “Pragmatica della comunicazione umana” e poi Milton Erikson, considerato il padre dell’ipnosi conversazionale, hanno codificato e applicato alla realtà il valore strategico della comunicazione e del linguaggio come potenti strumenti del cambiamento. L’ipnosi conversazionale, in particolare, rappresenta una … Continue reading »
Ipnosi conversazionale, comunicazione efficace e cambiamento

Focus – Niente è come sembra, un film sulla mente

Will Smith e Margot Robbie, protagonisti di una commediola tutta americana che non passerà alla storia della cinematografia ma che è comunque capace di divertire, si innesta sul filone (ormai) quasi ossessivo dei cineasti americani per la truffa e i personaggi border line che campano sfruttando le debolezze delle menti altrui. Ed è proprio questa … Continue reading »
Focus – Niente è come sembra, un film sulla mente

Intervento al Campus UAAR 2015 a Torino

Con un intervento dal titolo: “La decodifica del linguaggio: riconoscere e smontare le argomentazioni fallaci”, Mario Bonelli è intervenuto come relatore ospite, all’annuale appuntamento del Campus UAAR che si è svolto a Torino il 10 e l’11 ottobre. Principi generali della comunicazione, persuasione, dialettica, comunicazione online e attraverso i social media sono stati alcuni degli … Continue reading »
Intervento al Campus UAAR 2015 a Torino

Noam Chomsky e le 10 strategie della manipolazione dei mass media

Professore di Linguistica al MIT, filosofo e teorico della comunicazione, Noam Chomsky è uno dei massimi esperti mondiali di mass media e dei loro utilizzi. Le 10 strategie della manipolazione fanno parte del bagaglio indispensabile di chiunque voglia comprendere l’impatto della comunicazione di massa sulla formazione della pubblica opinione (e sulla sua manipolazione). Vale la … Continue reading »
Noam Chomsky e le 10 strategie della manipolazione dei mass media

Avviata collaborazione con Confcommercio – Associazione Commercianti Albesi

L’Associazione Commercianti Albesi (Confcommercio) ha richiesto un programma formativo orientato al marketing e alla comunicazione destinato alle startup e ai giovani che intendono intraprendere attività imprenditoriali. Questa è la base di un più ampio accordo di collaborazione che prevede, da parte mia, attività di docenza e presenza in aula già a partire dal mese di settembre … Continue reading »
Avviata collaborazione con Confcommercio – Associazione Commercianti Albesi

Comunicazione e narrazione di Charlie Brown, e del suo cane Snoopy

Charlie Brown e Snoopy, il mondo dei Peanuts: sfogliando qualche vecchia striscia a fumetti mi è sorta qualche riflessione sulla costruzione di questi personaggi e sull’impianto narrativo ideato nel 1950 dal loro “padre” letterario, Charles Monroe Shulz. In realtà, sui Peanuts sono stati versati fiumi di inchiostro, alla ricerca di reconditi significati e sottili interpretazioni; non pretendo quindi di … Continue reading »
Comunicazione e narrazione di Charlie Brown, e del suo cane Snoopy

Quando la fama del personaggio supera quella del suo creatore: Arsenio Lupin

Grazie alla recentissima riedizione dei romanzi di Maurice Leblanc, ad opera del Corriere della Sera, sto rileggendo di settimana in settimana le avventure di Arsenio Lupin. Potere mediatico del cinema e della televisione (nonché dei cartoni animati), Maurice Leblanc, che ha inventato il personaggio letterario del “ladro gentiluomo”, è stato superato in notorietà proprio dalla … Continue reading »
Quando la fama del personaggio supera quella del suo creatore: Arsenio Lupin

Parlare in pubblico (senza uccidere l’uditorio)

Parlare in pubblico può essere un compito molto complicato. Se non si è esperti navigati nel tenere conferenze, si cade spesso in alcuni errori che possono far fallire la performance, dal punto di vista del successo del conferenziere presso il pubblico, indipendentemente dalla sua preparazione specifica e dall’interesse oggettivo dell’argomento trattato. Possono giovare, allora, alcuni … Continue reading »
Parlare in pubblico (senza uccidere l’uditorio)

Il linguaggio non verbale per parlare in pubblico

  Il linguaggio non verbale è decisivo in ogni tipo di comunicazione, sia essa uno a uno o uno a molti. Nel caso specifico di discorsi, conferenze e presentazioni al pubblico questo assume una valenza particolare. Se è vero, infatti, che il giudizio sulla persona che sta per prendere la parola si forma nel pubblico … Continue reading »
Il linguaggio non verbale per parlare in pubblico

Non pensare all’elefante. Ovvero comunicare con i frame

Cambiare il proprio stile di comunicazione rispetto all’approccio della retorica classica (Inventio, Dispositio, Elocutio, Actio e Memoria) di ciceroniana memoria, ha certamente un effetto più immediato ed efficace in una società come la nostra dominata dall’immagine e dalla velocità. La teoria dei frame è un esempio di come si può modificare la preparazione di un … Continue reading »
Non pensare all’elefante. Ovvero comunicare con i frame

Manipolazione delle notizie: panini televisivi e virgolettati ad arte

Siamo sicuri che le notizie che leggiamo o i servizi televisivi che i TG ci propinano siano sempre oggettivi? Nessuno è così ingenuo dal crederlo. Ma quali sono le tecniche utilizzate? Vediamone un paio. Il “panino televisivo” viene quasi sempre servito nei telegiornali o nei servizi a corredo dei talk show, e pare sia stato … Continue reading »
Manipolazione delle notizie: panini televisivi e virgolettati ad arte

Basta il pensiero? O basta la parola?

Non è sempre così, il pensiero non basta e qualche volta nemmeno la parola. Il pensiero si riflette in modo inequivocabile sulla fisionomia, sulla postura, sull’atteggiamento verbale e non verbale. Messaggi contraddittori che vengono dal parlato e dal linguaggio non verbale demoliscono, nella maggior parte dei casi, gli schermi che poniamo tra la mente e … Continue reading »
Basta il pensiero? O basta la parola?

La dialettica e l’arte di ottenere ragione

Nella comunicazione, nella dialettica e nel dibattito l’arte di ottenere ragione riveste un ruolo determinante. L’opera di Shopenhauer del 1830 che porta proprio questo titolo è la base di analisi da cui partiamo per la disamina di alcune tecniche studiate per raggiungere questo risultato. Poiché parlare del meta-linguaggio è anche l’obiettivo di questo post, prenderemo … Continue reading »
La dialettica e l’arte di ottenere ragione

Vincete la paura. Alessandro Magno, grande motivatore di uomini

Le forze in campo: dai 250.000 ai 500.000 Persiani comandati da Dario, contro meno di 50.000 uomini comandati da Alessandro Magno. Stiamo parlando della battaglia di Gaugamela, una delle più famose dell’antichità, che ha contribuito a proiettare Alessandro nella leggenda. L’inopinata vittoria di Alessandro, vista la sproporzione delle forze in campo, fu determinata da alcuni fattori chiave: la strategia, il pensiero laterale che Alessandro ha saputo … Continue reading »

L’arte dello Storyteller: la strategia della narrazione

Scegliere come narrare è questione di pianificazione. Poiché qualsiasi narrazione dipende dal bilanciamento (o dallo sbilanciamento) tra dimensione “fattuale” e dimensione “discorsiva” è necessario avere ben chiaro l’obiettivo del discorso, l’effetto che si desidera ottenere e come si intende narrare. Naturalmente la scelta dovrebbe anche dipendere dalla veridicità del discorso: se stiamo per raccontare una … Continue reading »
L’arte dello Storyteller: la strategia della narrazione

Comunicazione di Massa: Teoria Ipodermica o Agenda Setting

Il meccanismo di diffusione delle notizie e conseguente formazione della pubblica opinione, malgrado la crescita dei media digitali e della rete, rimane appannaggio di televisione e carta stampata. In questo senso la televisione è preponderante per una larghissima fascia di persone in relazione all’età, alla scolarità, alla dimestichezza con le nuove tecnologie.Ma come viene erogata … Continue reading »
Comunicazione di Massa: Teoria Ipodermica o Agenda Setting

Propaganda e comunicazione, travestite da film di guerra

Il nemico alle porte, film del francese Jean-Jacques Annaud, è un singolare film di guerra. In quanto non è un film di guerra. Il contesto è quello della battaglia di Stalingrado. E la battaglia è la cornice, lo sfondo della vicenda narrata, il contesto storico nel quale si muovono i personaggi principali. Ma la linea … Continue reading »
Propaganda e comunicazione, travestite da film di guerra

Obiettivi aziendali: l’importanza del metalinguaggio per motivare

I vostri collaboratori sanno che lavoro stanno svolgendo? E conoscono gli obiettivi dell’azienda o quelli che avete loro assegnato? E voi stessi li conoscete? Come possiamo pretendere che i nostri collaboratori sappiano esattamente cosa fare se l’azienda non è chiara nel definire la strada e l’obiettivo? Chi giocherebbe a bowling senza vedere quanti birilli cadono … Continue reading »
Obiettivi aziendali: l’importanza del metalinguaggio per motivare

Comunicare la crisi: argomento troppo spesso sottovalutato

La gestione della Crisi, in Azienda o nelle Istituzioni, è argomento quantomai attuale. Il contesto economico complesso, le molteplici bufere che colpiscono l’immagine consolidata di aziende ed enti (pubblici e privati), impongono l’elaborazione di strategie pensate e studiate proprio per minimizzare gli effetti negativi e gestire nella maniera più corretta le relazioni con la stampa, … Continue reading »
Comunicare la crisi: argomento troppo spesso sottovalutato

Storytelling, matrici a confronto: Holmes o il Tenente Colombo?

Studiare il target, individuare una strategia narrativa, conoscere le tecniche della comunicazione per arrivare all’obiettivo sono alcuni degli ingredienti necessari per arrivare a una buona narrazione. Prendiamo due impianti narrativi opposti che vengono utilizzati comunque per “costruire” un prodotto che definiremo di “consumo di massa” come il Giallo o il Poliziesco (sia esso romanzo o … Continue reading »
Storytelling, matrici a confronto: Holmes o il Tenente Colombo?