“Io ti amo da… morire”: i primi appuntamenti formativi