viaggio-nella-luna-georges-méliès
The Google Doodle, Google Spotlight Stories, Google Arts & Culture, & Cinémathèque Française hanno collaborato per creare il primo Virtual Reality (VR)/360° interactive Doodle per celebrare la vita e l’arte dell’illusionista e regista francese Georges Méliès (Parigi, 8 dicembre 1861 – Parigi, 21 gennaio 1938). Mai sufficientemente celebrato, qualcuno potrebbe averlo incrociato e conosciuto per la prima volta leggendo il romanzo del 2007 La straordinaria invenzione di Hugo Cabret di Brian Selznick che a sua volta ha ispirato il film Hugo Cabret di Martin Scorsese (2011), altri, cultori dell’arte magica o solidi cinefili, tra le pietre miliari del cinema moderno. Viene riconosciuto, infatti, come il secondo padre del cinema (dopo i fratelli Lumière), per l’introduzione e la sperimentazione di numerose novità tecniche e narrative, ed è considerato da molti critici come l’inventore della regia cinematografica in senso stretto.
A lui è attribuita l’invenzione del cinema fantastico e fantascientifico (che filma mondi “diversi dalla realtà”) e di numerose tecniche cinematografiche, in particolare del montaggio, la caratteristica più peculiare del nascente linguaggio cinematografico. È universalmente riconosciuto come il “padre” degli effetti speciali. Scoprì accidentalmente il trucco della sostituzione nel 1896 e fu uno dei primi registi a usare l’esposizione multipla, la dissolvenza e il colore (dipinto a mano direttamente sulla pellicola). Il critico e storico del cinema Georges Sadoul lo definì “Il Giotto della settima arte”.
Tra i film passati ormai alla storia: 

Ecco il video di Google:

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.