Comunicare correttamente all’esterno dell’azienda è indispensabile, ma questo impatta relativamente, se all’interno dell’azienda non si riesce a creare una omogeneità organizzativa favorita anche e soprattutto dalla comunicazione, vista come leva di sviluppo del teamworking.
Tutti devono essere consapevoli dell’importanza di una efficace collaborazione, il cui presupposto imprescindibile è una corretta comunicazione tra le varie funzioni e ruoli ricoperti dalle persone in azienda. La valorizzazione delle diversità e l’apprendimento delle tecniche comunicative migliori per essere intesi costituiscono l’ossatura del corso.

Alcuni argomenti trattati:

  • i modelli organizzativi in azienda
  • il passaggio da un modello per funzioni a un modello per processi
  • la creazione della comunicazione interfunzionale
  • il lavoro di team nel modello per processi
  • la gestione delle criticità e dei conflitti
teamwork

Favorire il lavoro di gruppo, la nascita e la crescita di team di lavoro che possano determinare un migliore e più efficace raggiungimento dei risultati. Ecco, in sintesi, l’obiettivo di questo corso che si rivolge a tutto il management e, in particolare, a coloro che devono favorire la collaborazione e il lavoro di squadra: Direttori Commerciali, Capi Area, Direttori Marketing, Direttori della Progettazione, della Logistica e della Produzione. Ma il corso è molto utile a coloro che devono governare l’organizzazione nel suo complesso e determinare i modelli più efficaci ai fini del raggiungimento degli obiettivi aziendali.

DURATA

Il corso ha una durata complessiva di 16 ore, da erogarsi in 2 giornate di lavoro o, anche, in 4 sessioni da 4 ore cadauna. L’intera durata del corso può essere rimodulata in funzione delle esigenze dell’Azienda.

MANUALE

Slide e bibliografia ragionata, a fine corso.

METODOLOGIA

Formazione esperienziale basata su action learning e role playing. Teoria ridotta all’essenziale in favore della pratica e dell’interazione tra allievi e docente. In particolare, in questo corso, viene privilegiata l’esercitazione pratica dei vari meccanismi che governano la comunicazione uno-a-uno e uno a molti.

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.